DONA IL 5 per MILLE a AssoMoldave

DONA IL 5 per MILLE a AssoMoldave
codice fiscale 97348130580
Un om informat este protejat!

"AssoMoldave"

CV di "AssoMoldave"

CINE SUNTEM?


CHI SIAMO?

http://asomoldave.blogspot.com



VIDEO "AssoMoldave"

Loading...

PROIECT: "MOLDOVENI IN ITALIA".

PROIECT: "MOLDOVENI IN ITALIA".
Ghid pentru orientarea şi integrarea socială a moldovenilor în Italia. Acest Ghid poate fi descarcat aici:http://issuu.com/tatiananogailic/docs/guida_moldavi

PROGETTO: "MOLDAVI IN ITALIA".

PROGETTO: "MOLDAVI IN ITALIA".
Ghid pentru orientarea şi integrarea socială a moldovenilor în Italia. Acest Ghid poate fi descarcat aici:http://issuu.com/tatiananogailic/docs/ghid_2_pentru_migrantii_moldoveni_italia

MOLDOVENI IN ITALIA. III editie.

MOLDOVENI IN ITALIA.  III editie.
Ghid pentru orientarea şi integrarea socială a moldovenilor în Italia. Acest Ghid poate fi descarcat aici:http://issuu.com/tatiananogailic/docs/guida_2014_assomoldave

OSPITI DI LABOR TV

mercoledì 25 novembre 2009


Patronato Acli: dal 1° gennaio un ufficio in Moldavia .

L'accordo annunciato in occasione dell'incontro con il vicepremier e ministro degli Esteri Iurue Leanca .
Roma, 23 novembre 2009 – Dal prossimo 1° gennaio 2010 aprirà a Chisinau, capitale della Repubblica di Moldavia, un ufficio del Patronato Acli dedicato alle problematiche riguardanti i diritti dei lavoratori moldavi, che emigrano in Italia o tornano in Patria dopo aver lavorato nel nostro Paese. L’accordo – che verrà formalizzato nella capitale moldava il prossimo 14 dicembre - è stato annunciato oggi a Roma in occasione dell’incontro del vicepremier e ministro degli esteri moldavo Iurie Leanca con il vicepresidente vicario delle Acli e presidente del Patronato Acli Michele Rizzi.
l’assistenza quotidiana dei cittadini moldavi in Italia, le Acli affiancheranno dunque un lavoro di informazione, accompagnamento e assistenza grazie anche alla collaborazione con la Fondazione Regina Pacis della Moldavia. In prospettiva, le Acli potrebbero mettere a disposizione la loro esperienza e le competenze maturate nella realizzazione di progetti di democrazia sociale, 'partecipativa', nella progettazione di strutture intermedie di privato sociale, nella costruzione di percorsi di europeizzazione.
http://www.acli.it/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=4367&mode=thread&order=0&thold=0


Incontro del Ministro Frattini con il suo omologo moldavo, Iurie LeancaRoma

23 Novembre 2009
Il Ministro degli Affari Esteri, On. Franco Frattini, nell’ambito della crescente attenzione della politica estera italiana verso i paesi del Partenariato Orientale, ha ricevuto oggi alla Farnesina il suo omologo moldavo, Iurie Leanca, nella prima tappa di un tour che lo porterà a visitare alcune capitali europee.
La visita di Leanca, che ricopre anche la carica di Primo Vice Primo Ministro, ha avuto luogo ad un anno dall’inaugurazione dell’Ambasciata d’Italia a Chisinau, avvenuta alla presenza del Ministro Frattini, che ha marcato un forte rilancio delle relazioni fra Italia e Moldova.
Il Ministro Leanca ha fatto stato dell’intenzione di Chisinau di perseguire una decisa politica di avvicinamento all’Europa con il progressivo adeguamento a tutti i livelli degli standard locali a quelli dell’Unione. Il Primo Vice Ministro ha confermato, inoltre, che il suo Paese guarda all’Italia quale partner di primario rilievo politico ed economico, sia sul piano bilaterale che europeo.
Il Ministro Frattini ha ribadito il sostegno italiano al percorso intrapreso dalla Moldova in vista dell’avvio del negoziato per un nuovo accordo di associazione con l’UE, condividendo col suo omologo i passi necessari per raggiungere anche con Chisinau l’obiettivo di un regime di liberalizzazione dei visti. Sono state inoltre discusse iniziative congiunte per favorire un’ulteriore presenza economica italiana in Moldova.
I due Ministri hanno infine esaminato le questioni regionali, in particolare il Partenariato Orientale e i rapporti di buon vicinato con i Paesi della regione.
http://www.esteri.it/MAE/IT/Sala_Stampa/ArchivioNotizie/Comunicati/2009/11/20091123_IncontroFrattiniLeanca.htm