DONA IL 5 per MILLE a AssoMoldave

DONA IL 5 per MILLE a AssoMoldave
codice fiscale 97348130580
Un om informat este protejat!

"AssoMoldave"

CV di "AssoMoldave"

CINE SUNTEM?


CHI SIAMO?

http://asomoldave.blogspot.com



VIDEO "AssoMoldave"

Loading...

PROIECT: "MOLDOVENI IN ITALIA".

PROIECT: "MOLDOVENI IN ITALIA".
Ghid pentru orientarea şi integrarea socială a moldovenilor în Italia. Acest Ghid poate fi descarcat aici:http://issuu.com/tatiananogailic/docs/guida_moldavi

PROGETTO: "MOLDAVI IN ITALIA".

PROGETTO: "MOLDAVI IN ITALIA".
Ghid pentru orientarea şi integrarea socială a moldovenilor în Italia. Acest Ghid poate fi descarcat aici:http://issuu.com/tatiananogailic/docs/ghid_2_pentru_migrantii_moldoveni_italia

MOLDOVENI IN ITALIA. III editie.

MOLDOVENI IN ITALIA.  III editie.
Ghid pentru orientarea şi integrarea socială a moldovenilor în Italia. Acest Ghid poate fi descarcat aici:http://issuu.com/tatiananogailic/docs/guida_2014_assomoldave

OSPITI DI LABOR TV

mercoledì 31 dicembre 2008


SEBORGA nel MONDO Onlus - Italia
Babbo Natale del Principato di Seborga, si é recato presso la casa famiglia della Sig. Maria di Calarasci.
Una struttura nata dalla dedizione di una madre verso il figlio disabile, la quale ospita numerosi minori abbandonati a causa della loro malattia, oltre ad essere a disposizione dei bambini dei paesi limitrofi. Ad oggi ospita più di 20 bambini, tenuta in ordine, igienicamente pulita, la quale esiste anche grazie a finanziamenti privati e ai piccoli contributi statali. Un ringraziamento particolare va dato a Vladislav e Gaetano, che si sono adoperati nella consegna dei regali di Seborga nel Mondo agli oltre 20 bambini.
Babbo Natale a Chisinau.

Babbo Natale di Seborga, si é diretto a Chisinau, nel Centro di Accoglienza dei Bambini presso la Fondazione Regina Pacis.
Lo scopo del Centro e la protezione temporanea dei bambini in difficolta (i bambini/ragazzi sulle strade, i bambini/ragazzi provenienti da famiglie socialmente vulnerabili, ecc.), la socializzazione, la loro (re)integrazione nelle famiglie biologiche, estese o adottanti e nella societa. Il Babbo Natale di Seborga, ha consegnato i doni di Seborga nel Mondo a tutti i Bambini del Centro, oltre 50, insieme ai volontari della Regina Pacis. Ha infine incontrato e salutato Don Cesare e il nuovo ambasciatore italiano in Moldova Stefano De Leo. Un pomeriggio tra giochi, sorprese e amicizia. Un grazie enorme ai Volontari Vladi e Vladislav.
Ştiri

TV Moldova International - 2 ANI.
Primul proiect audiovizual naţional cu acoperire a intregului spaţiu european – TV Moldova International - marcheaza doi ani de activitate. Echipa acestui post de televiziune din prima zi si până în prezent se ghidează de sloganul „Cu TVMI oriunde te simţi ca acasă!”
Într-un secol al tehnologiilor înalte şi comunicării globale fiecare ţară utilizează pe larg mediile pentru a-şi promova politicile, valorile şi imaginea.Republica Moldova a lansat propriul post internaţional de televiziune acum doi ani – la 1 ianuarie 2007. „Moldova mai continua să ramană o ţară cunoscută într-o masură mică în lume, iata de ce TV Moldova International şi-a pus scopul să nareze în imagini, muzică, dansuri, dar şi emisiuni informative, analitice despre tara noastră, despre atracţiile ei turistice şi nu în ultimul rind despre oportunităţile investiţionale.
Am ales, însa, o cale mai puţin obisnuită: în primul rind, ne-am dorit să reintegrăm în spaţiul informaţional al Moldovei concetaţenii nostri aflaţi peste hotare, şi prin intermediul lor sa devenim mesageri ai tânarului stat ce împartaşeşte opţiunea europeană.
Printre proiectele care au marcat anul 2008 am putea numi „Un martişor pentru cei dragi” si Congresul III al originarilor din Moldova - eveniment ce a întrunit discuţii şi dezbateri despre viaţa concetăţenilor aflaţi peste hotare, despre adaptarea lor în ţarile - gazda, dar şi despre relaţiile cu instituţiile guvernamentale ale RM.
Ideea unei emisiuni cu genericul „Moldovenii de pretutindeni”, lansata in august 2007, pe parcursul anului 2008 a devenit un proiect stabil ancorat in grila de emisie TVMI. Noi ne-am propus sa povestim telespectatorilor noştri istorii de viata a compatrioţilor noştri, dar şi să demolăm anumite steriotipuri care s-au constituit în ultimii ani despre moldoveni, precum ca am fi un popor bun doar sa deserveasca pe cineva. Printre protagoniştii noştri au fost Tatiana Lisnic, stabilită cu traiul în Malta, soprană care evoliuaza pe cele mai vestite scene de operă din lume: Medcul-chirurg Alexandru Mustea la 34 de ani este vice-directorul unei Clinici Universitare din Germania.... profesorul Tudor Spătaru este înalt apreciat la Universitatea Columbia din New-York...
Deşi doi ani sunt prea puţini pentru a stabili un contact durabil cu compatriotii aflati in alte ţări, ambiţia de a-i „aduce acasa”, a depăşit toate frontierele şi barierele. Mesajele catre TVMI sosec mai des din Italia, Rusia, Grecia, Portugalia şi Spania.
Daca TVMI ar avea fondat un Club al Prietenilor sai, printre acestea in mod inevitabil i-ar inscrie si pe Doina Babenco (Institutul de Cooperare si Dezvoltare „Italia-Moldova”, Trieste, Italia),Gheorghe Dragnev ( Roma, Italia),Tatiana Nogailic (Societatea moldovenilor „ASSOMOLDAVE”, Roma, Italia), Raisa Machidonschi (Centrul Cultural Moldav, Lisabona, Portugalia), Ion Popan (Atena, Grecia), Valeriu Mutruc (Societatea moldovenilor, Berlin, Germania), Lucia Bartchiene (Societatea moldovenilor „Dacia”, Vilnius, Lituania), Gheorghii Tofan (Societatea moldovenilor „Dacia”, Riga,Letonia), Oleg Burlea (Societatea culturala a moldovenilor „Izvor”, or. Reni Ucraina), Ilie Turcan (Moskova) si multi, multi altii, fara sprijinul carora ne-ar fi reusit mult mai putine lucruri. Dragi prieteni, apreciem enorm faptul că prin inteligenţa, munca asidua de care da-ti dovada, prin participarea in viata comunitatilor tarilor de resedinta, d-ră aţi contribuit la formarea unei imagini favorabile a Republicii Moldova. Prin intermediul postului TV Moldova International ţinem să vă uram din un an prosper, cu visuri împlinite şi ca de fiecare dată cînd veţi reveni acasă să regăsiţi ţara mai frumoasă, mai bogată. Atractiva intr-atit, incat sa nu mai doriti sa o parasiti. Iar noi, cei care zi de zi edificam aceasta punte spre casa, ne vom stradui ca ea sa fie una cit mai durabila. La multi ani!
Ludmila Barba, director TVMI

martedì 30 dicembre 2008

EVENIMENT

Moldova- Chisinau. Bazar de caritate organizat de Clubul Internaţional al Femeilor.

Bucate tradiţionale din 20 de ţări ale lumii, dulciuri, suvenire pentru sărbătorile de iarnă, haine, produse de cosmetică şi jucării sunt doar cateva dintre produsele expuse sambătă, 6 decembrie, sub acelaşi acoperiş, la cel de-al 12-lea Bazar de Caritate de Iarnă, organizat anual de Clubul Internaţional al Femeilor din R. Moldova.
Bazar de caritate organizat de Clubul Internaţional al Femeilor. Chisinau, 6 decembrie 2008
Chisinau (IPN) Bucate tradiţionale din 20 de ţări ale lumii, dulciuri, suvenire pentru sărbătorile de iarnă, haine, produse de cosmetică şi jucării sunt doar cateva dintre produsele expuse sambătă, 6 decembrie, sub acelaşi acoperiş, la cel de-al 12-lea Bazar de Caritate de Iarnă, organizat anual de Clubul Internaţional al Femeilor din R. Moldova.In acest an beneficiarii Bazarului de Caritate sunt copiii cu handicap din Centrul „Renaşterea", Centrul de Zi „Speranţa" din Chişinău şi cei din grădiniţa din satul Lunga, raionul Floreşti.La expoziţie participă mai multe ONG-uri din Moldova şi 20 de misiuni diplomatice acreditate la Chişinău. Fiecare dintre participanţi a scos la vanzare tot ce este reprezentativ pentru ţara din care vine.
Bazar de caritate de Iarnă se a inceput a organizza incepand cu anul 1997, iar de atunci a adunat circa 100 de mii de dolari, bani care au fost donaţi pentru diferite acţiuni de caritate. În acest a n Bazarul a adunat cel mai mare număr de participanţi de până acum.......
http://www.iwcm.md/
CUCINA

CUCINA TRADIZIONALE RUSSA e paesi EX URSS.
DOVE FESTEGGIARE CAPODANNO 2009?
Ristorante "PASSAPAROLA"
Aperto dal Novembre 2008, sala grande, TV in diretta e musica russa.
Attenzione - Direttore e cosacco, CUOCO e moldavo PETRU, barmen russe.....
Cucina Multietnica, pure PIZZA accanto, insomma si mangia bene e si SPENDE POCO.
Dove si trova?
Via Palmiro Togliati,1497
00155 ROMA
Info e prenotazioni: 3493678174 - 3298460532
EVENTO
Giornata Mondiale delle Migrazioni.
Il Santo Padre, come ha fatto altre volte, ricorderà durante la preghiera dell'Angelus questa data importante. Abbiamo pensato che sarebbe bello se una delegazione di tutte le comunità migrantes di Roma fosse presente a Piazza S. Pietro per pregare insieme al Santo Padre e per comunicargli in questo modo la nostra riconoscenza e ricambiarlo con la nostra vicinanza.
Vi chiediamo pertanto che almeno tre membri di ciascuna comunità possano prendere questo impegno, di recarsi a Piazza S. Pietro il 18 gennaio per partecipare alla preghiera dell'Angelus. A tempo debito vi faremo sapere, anche tramite i missionari scalabriniani, il luogo esatto dell'appuntamento per poter formare un gruppo visibile. Vi auguro un felice 2009, anche da parte di Don Pierpaolo, in attesa di incontrarci presto nel nuovo anno. Cordiali saluti

lunedì 29 dicembre 2008

La protesta delle badanti: metteteci in regola.
Moldave e ucraine preparano la manifestazione: il decreto flussi ci penalizza.
Mantova- Nicola Corradini
Marinoni della Cisl: Comune, Provincia e i nostri parlamentari rompano il silenzio «Siamo stufe di essere considerate fuorilegge: lavoriamo nelle vostre case da anni, vogliamo essere regolarizzate». E’ la protesta delle badanti ucraine e moldave riunitesi ieri per fare il punto sul decreto flussi. Dopo le feste di fine d’anno l’Anolf-Cisl organizzerà una manifestazione per chiedere l’intervento di sindaco, presidente della Provincia, consiglieri regionali e parlamentari mantovani.
Nella sede della Cisl di via Torelli, ieri pomeriggio, c’era un centinaio di badanti. Moldave e ucraine, soprattutto, riunite per cercare di capire cosa aspettarsi dall’imminente pubblicazione delle quote per Mantova del decreto flussi. Il problema vissuto dalla maggior parte di queste donne, quasi tutte ultraquarantenni con mariti e figli a casa che non vedono da due o tre anni, è che non sono riuscite a mettersi in regola. Troppo poche le quote loro riservate. L’anno scorso, nel famoso ‘clic day’ (perchè per inoltrare la domanda occorreva inviare via e-mail la richiesta al ministero nello stesso giorno e nello stesso minuto da tutta Italia), hanno dovuto affidare il loro presente e il loro futuro al mouse di un computer. Per 283 badanti messe in regola in quell’occasione, diverse altre centinaia (tra le 800 e le 1.000 nel mantovano, secondo le stime dell’Anolf, l’associazione della Cisl che si occupa di immigrazione) sono ripiombate nell’irregolarità. «Anche se la quota per i lavoratori domestici dovesse essere 428, come prevediamo - spiega Vittorino Marinoni, segretario dell’Anolf - ci saranno centinaia di donne e ragazze che pur lavorando già da mesi o da anni nelle case dei mantovani, accudendo anziani e disabili, resteranno nel limbo dell’irregolarità. Chiediamo che le badanti rimaste escluse dalle quote, vengano regolarizzate». Clandestine, loro malgrado. «Due mesi fa avevo lanciato un appello a sindaco, presidente della Provincia, consiglieri regionali e parlamentari mantovani - ricorda Marinoni - affinchè facessero pressione sul governo per regolarizzare la situazione di queste donne. Non ho ricevuto risposte. Per questo, l’11 gennaio, terremo una grande assemblea con tutte le badanti straniere per chiedere un aiuto alle istituzioni mantovane. Inviteremo la Brioni, Fontanili, i parlamentari e i consiglieri regionali a partecipare e rompere il loro silenzio».
22 dicembre 2008

mercoledì 24 dicembre 2008



E'NATALE!


E' Natale per chi per amore vive,

è Natale per chi in silenzio soffre,

è Natale per un bambino

che sul suo viso non ha un sorriso,

è Natale per chi ci guarda dal paradiso,

è Natale per un barbone che dorme su di un cartone,

è Natale per chi non può mangiare e che in silenzio scrive a te Babbo Natale...


AUGURI a tuttui!!!

martedì 23 dicembre 2008

Dragi membri al Blogului Assomoldave.

Echipa della TVMI, cu sediul la Chisinau, implineste 2 ani de cind activeazà.
Si vreau sa va aduc la cunostinta, ca aveti posibilitatea sa trimiteti cuvinte de felicitare cu fotografii de ale voastre , pentru a trimite felicitari atit celor dragi cit si canalului TVMI.
Ar fi de dorit sa trimiteti mai multe fotografii, pentru a putea face chear si un slidshowsi chear si filmate daca e posibil, daca aveti filmate va dau eu indicatii in ce format si cum sa le trimiteti pe net la noi la TVMI.
Aceste mesaje vor fi transmise pe canalul de televiziune TVMI si pe Moldova1, in perioada sarbatorilor de iarna.
Pentru aceasta va las chear e-mailul meu personal: gaitur.v@libero.it pe care puteti trimite atit mesajele cit si fotografiile.Asteptam mesajele voastre timp de o saptamina, ca de pe data de 25 ianuarie sa iasa deja in emisie.P.S. serviciu e gratuit .
Cu respest Vlad.

lunedì 22 dicembre 2008

RICERCA STATISTICA

L'agenzia dell'Unione Europea per l'istruzione e la formazione professionale nei paesi che circondano l'UE.
Esiste una seria sfasatura fra l’offerta e la domanda di lavoro in Moldavia e ciò, unitamente a dure condizioni di vita e di lavoro, sta portando molti moldavi a pensare di lasciare il paese, secondo una recente indagine effettuata per conto dell’ETF.
L’indagine moldava , effettuata dal Centro di Indagine e Analisi Formativa, Politica e Psicologica (CIVIS) si basa su interviste a 2.000 persone – 1.000 migranti potenziali e 1.000 migranti di ritorno. Essa rivela una sfasatura fra il tipo di istruzione completata e la domanda di lavoro in Moldavia.
Secondo l’indagine, quando vanno all’estero molti migranti non trovano un lavoro in linea con il loro livello di qualifica – 36% dei migranti di ritorno che sono in possesso di laurea, all’estero hanno lavorato nell’ industria edilizia, mentre un ulteriore 28% hanno lavorato come domestici.Il numero di moldavi con qualifiche professionali è sceso bruscamente negli ultimi 15 anni ma ogni anno 25.000-30.000 persone si laureano in diritto o economia sebbene con poche prospettive di impiego.
Secondo lo studio “Si dovrebbero continuare questi sforzi e il sistema di istruzione/formazione professionale ha bisogno di essere aggiornato per rispondere alle reali esigenze del mercato del lavoro”. L’indagine fornisce anche informazioni su quali sono i paesi dove i moldavi migrano e sull’impatto che il tempo trascorso all’estero ha sulle loro prospettive quando tornano a casa....
Corsi di formazione.

Proposta di laboratori artigianali per donne immigrate e italiane.
Roma, da gennaio 2009
Via Lucerna, Via dei Banchi Vecchi 12-13
"La Lucerna - Laboratorio interculturale", attivo da anni nel I Municipio, offre: Disponibilità a realizzare altri laboratori artigianali, su proposta di persone immigrate e italiane in grado di mettere a disposizione creatività e competenze.
L’iscrizione ai laboratori viene fatta per telefono e per appuntamento; la partecipazione richiede continuità di presenza. Maria Teresa Tavassi: Cell. 339.4692728
lalucerna@fastwebnet.it

Corso regionale gratuito per Assistenti familiari.
Roma, Via Lorenzo il Magnifico 65
lo Sportello di Assistenza agli Immigrati per la creazione di Impresa cooperativa, "Migra in Coop", gestito da Service Lazio 2000, società di servizi della LegaCoop Lazio, segnala un corso regionale completamente gratuito di "Assistente Familiare".
Il percorso formativo di 120 ore si rivolge principalmente a donne immigrate e si propone di favorire l'inserimento lavorativo stabile di soggetti portatori di svantaggio sociale, disoccupati e occupati nel settore dell'assistenza alla persona attraverso una formazione specifica. Alla fine dell'iter formativo è previsto un tirocinio "on the job" che consentirà alle allieve di mettere in pratica le tecniche acquisite, sotto la supervisione diretta di un tutor.
tel. 06/44291803- 44291633
info@servicelazio2000.it

Concorso

Il valore della poesia per la comunicazione interculturale in Europa.

Scadenza 31 gennaio 2009
L'Accademia mondiale della Poesia, nata nel 2001 nell'ambito delle iniziative dell'Unesco, con sede a Verona.
Si tratta del "Primo Concorso Nazionale ed Europeo di Poesia" dal titolo “Il valore della poesia per la comunicazione interculturale in Europa”. Il concorso è volto a recuperare il valore della poesia per la comunicazione interculturale tra i popoli, a partire dai banchi di scuola, al di là delle diverse appartenenze etniche, per riscoprire le radici comuni europee, punti cardinali per formare i giovani europei nella scuola e nella società civile e per far maturare in loro un sentimento alto e consapevole di coscienza civica e cittadinanza europea.
Lo svolgimento della cerimonia di premiazione dei vincitori avverrà in occasione della Giornata Mondiale della Poesia, il 21 marzo 2009.
Per partecipare al concorso occorre presentare una poesia, proposta, scritta al computer, della lunghezza massima di 30 righe, entro il 31 gennaio 2009, a mezzo pacco postale o corriere a spese del mittente (farà fede il timbro di partenza), al seguente indirizzo: Accademia Mondiale della Poesia - via Roma 1E – 37121 Verona.
I lavori presentati non saranno restituiti. Sono previsti tre vincitori: regionale, nazionale, europeo. Ad ognuno sarà assegnata, come premio, una medaglia d'onore dell’Accademia Mondiale della Poesia, realizzata dall’artista Riccardo Cassini, docente della scuola di scultura dell’Accademia Cignaroli di Verona.
Tel. 045 59 25 44
info@accademiamondialepoesia.com
Website
FELICITARI SI URARI DE BINE CU PRILEJUL SARBATORILOR DE EARNA

AUGURI A TUTTI ,BUON NATALE E FELICE 2009

Mos Craciun .
Mos Craciun cu plete dalbe,
A sosit de prin nameti
Si aduce daruri multe
La fetite si baieti.
Mos Craciun, Mos Craciun.
Din batrani se povesteste,
Ca-n toti anii negresit
Mos Craciun pribeag soseste
Niciodata n-a lipsit.
Mos Craciun, Mos Craciun.
Mos Craciun cu plete dalbe,
Incotro vrei sa apuci?
Ti-as canta florile dalbe,
De la noi sa nu te duci.
Mos Craciun, Mos Craciun.

O brad frumos
O, brad frumos, o, brad frumos,
Cu cetina tot verde,
Tu esti copacul credincios,
Ce frunza nu si-o pierde.
O, brad frumos, al lui Hristos,
Verdeata ta imi place,
Oricand o vad sunt bucuros,
Si vesel ea ma face.
O, brad frumos, o, brad frumos,
Cu frunza neschimbata,
Ma mangai si ma faci duios,
Si ma-ntaresti indata.
O, brad frumos, al lui Hristos,
Verdeata ta imi place,
Oricand o vad sunt bucuros,
Si vesel ea ma face .

giovedì 18 dicembre 2008




Nazioni Unite: 18 dicembre 2008, giornata dedicata ai diritti delle lavoratrici e dei lavoratori migranti.

Ero forestiero e non mi avete accolto.
Oggi 18 dicembre è la "Giornata internazionale dei migranti". Questa giornata dovrebbe offrire soprattutto l’opportunità di riconoscere il contributo che milioni di migranti danno alle economie e al benessere dei paesi ospiti e di origine e di promuovere il rispetto dei loro diritti umani fondamentali.
Nella giornata internazionale dei migranti sara' forse opportuno dire ancora una volta che ogni essere umano ha diritto di recarsi ovunque.Nella giornata internazionale dei migranti sara' forse opportuno dire ancora una volta che il razzismo e' un crimine contro l'umanita'.Nella giornata internazionale dei migranti sara' forse opportuno dire ancora una volta che alcune disposizioni dell'attuale quadro normativo italiano ed europeo, ed a maggior ragione le ulteriori riforme naziste che il governo in carica vorrebbe introdurre, violano la Costituzione della Repubblica italiana e la Dichiarazione universale dei diritti umani.Nella giornata internazionale dei migranti sara' forse opportuno dire ancora una volta che le norme disumane vanno abolite, e che ad ogni essere umano devono essere riconosciuti tutti i diritti umani.
Articolo di Peppe Sini.

Perchè celebrare la Giornata Internazionale dei Migranti?
Nel 1997 alcune organizzazioni per i migranti delle Filippine e di altre regioni dell’Asia iniziarono a celebrare e a promuovere la data del 18 dicembre come Giornata Internazionale di Solidarietà con i Migranti, scegliendo la data in cui, nel 1990, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite aveva adottato la Convenzione Internazionale per la tutela dei diritti di tutti i lavoratori migranti e dei membri delle loro famiglie.Partendo da questa iniziativa, nel 1999 December18 - con il sostegno di Migrant Rights International, del Comitato di Coordinamento per la Campagna Mondiale di ratifica della Convenzione ONU sui lavoratori migranti e di molte altre organizzazioni - ha iniziato una campagna online in favore della proclamazione ufficiale, da parte delle Nazioni Unite, di una Giornata Internazionale dedicata ai Migranti che è stata infine designata nel dicembre del 2000.La proclamazione della Giornata Internazionale per i Migranti da parte dell’ONU ha rappresentato un passo importante e costituisce il punto di partenza di chiunque nel mondo sia impegnato nella tutela dei migranti. Per celebrare questa giornata le Nazioni Unite invitano i propri stati membri e le organizzazioni governative e non governative a diffondere le informazioni sui diritti umani e le libertà fondamentali dei migranti, condividere le esperienze maturate e ad intraprendere le attività opportune per assicurare la tutela dei diritti dei migranti. Questa giornata offre soprattutto l’opportunità di riconoscere il contributo che milioni di migranti danno all’economie e al benessere dei paesi ospiti e di origine e di promuovere il rispetto dei loro diritti umani fondamentali.

mercoledì 17 dicembre 2008

NATALE

Giorni di festa quelli che stanno arrivando, giorni in cui essere lontani dai propri cari rimasti in Moldova pesa più che nel resto dell'anno.
Un modo per rimanere vicini a parenti e amici in patria è quello di far arrivare loro un messaggio natalizio attraverso il giornale moldavo FLUX. Per pochi giorni, fino al 20 dicembre prossimo, i cittadini moldavi emigrati hanno la possibilità di inviare i propri auguri accompagnati da una fotografia al giornale che, nei giorni successivi, li pubblicherà sia sulla versione stampata distribuita nelle edicole della Moldova sia su quella online all'indirizzo http://www.flux.md/.

Moldweb dal canto suo, da sempre vicino a tutti i moldavi in Italia, non poteva non sostenere una iniziativa così bella e a tal proposito ha attivato un apposito indirizzo email al quale inviare tutti i messaggi che, in modo automatico, verranno inoltrati alla redazione di FLUX. Da oggi quindi e fino al 20 dicembre 2008 scrivendo a
auguri@moldweb.eu

sarà possibile inviare i propri testi e le proprie fotografie al giornale. Dopo il 20 dicembre l'indirizzo email verrà disabilitato.Buone feste a tutti!

NEVS

Formazione per operatori sociali
E’ possibile consultare la sezione completa di formazione per operatori sociali all'indirizzo:http://www.programmaintegra.it/modules/news/index.php?storytopic=10

Formazione per migranti
E’ possibile consultare la sezione completa di formazione per migranti all'indirizzo:http://www.programmaintegra.it/modules/news/index.php?storytopic=11
Decreto flussi 2008: oggi il click day per i datori di lavoro stranieri.
Al via un nuovo click day per quei datori di lavoro stranieri che vorranno confermare la disponibilità all’assunzione del cittadino straniero per il quale avevano richiesto una quota con il decreto flussi 2007. Per farlo basterà collegarsi al sito del Ministero dell'interno ma potranno confermare la domanda solo se in possesso della carta di soggiornoLeggi tutto all'indirizzo:http://www.programmaintegra.it/modules/news/article.php?storyid=3589

Sostegno sociale e stranieri: sì al bonus ma esclusi dalla social card.Il governo con il decreto legge 185/2008 ha varato misure a sostegno della famiglia e dell’occupazione contro la crisi finanziaria. Fra le novità a sostegno delle fasce di popolazioni svantaggiate il bonus per le famiglie che, riferendosi a residenti, potrà essere erogato anche a favore degli stranieri. Rimarrano invece esclusi dalla social card, disciplinata dalla legge 133/2008 che già aveva previsto misure restrittive per l’accesso alla casa popolare e all’assegno sociale.
Decreto flussi 2008: posti per 150mila stranieri tra gli esclusi dello scorso anno.
Saranno 150mila i lavoratori stranieri ammessi in Italia per lavoro nel 2008. Sono 44.600 i posti riservati a cittadini provenienti da paesi che hanno sottoscritto accordi con l’Italia e 105.400 per i lavoratori impegnati nel lavoro domestico e di assistenza alla persona. I posti verranno assegnati alle domande in esubero del decreto flussi 2007 e i datori di lavoro extraue potranno assumere solo se sono in possesso della carta di soggiorno.

martedì 16 dicembre 2008


CONCERTO


14/12/2008 - BOLOGNA e stato il luogo di Concerto presentato dai grandi attori e cantani Moldavi:

Ninela Caranfil
Nicolae Jelescu

Maria Sarabas
Arsenie Butnaru
Ci siamo sentiti per un attimo a casa.
Grazie a Tudor Grosu , Ana Paun e Zinaida per il Loro contributto.

Foto su: http://picasaweb.google.it/assomoldave

giovedì 11 dicembre 2008

Convegno "Women and Human Rights" presso PUST ANGELICUM di Roma!

Celebrando il 60° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e tutto quello che è stato fatto per migliorare la vita di milioni di persone sulla base di questo documento fondamentale, vogliamo ricordare che il pieno riconoscimento dei diritti delle donne è ancora una meta da raggiungere. Amartya Sen, l'economista premio Nobel, ha scritto di "100 milioni di donne perdute", quelle che hanno perso la loro vita, o che sono state soppresse prima ancora di nascere, a causa della discriminazione. La conferenza "Donne e Diritti Umani" è quindi una celebrazione che sottolinea anche i problemi futuri che le donne dovranno affrontare. Esamineremo i pericoli che il pensiero relativista pone per il futuro dei diritti umani, il ruolo della religione nel difendere i diritti delle donne e concluderemo con una tavola rotonda sulle esperienze delle Suore Domenicane impegnate nella difesa dei diritti umani. Tutto il convegno sarà tradotto in italiano; si può anche intervenire in italiano durante i momenti di discussione.
INTERVENGONO:

La religione come forza di protezione dei diritti umani delle donne Cherie Blair, Queen's Counsel, membro fondatore delle Matrix Chambers di Londra specializzate negli aspetti legali dei diritti umani .



I Diritti Umani delle donne: cambiano secondo le politiche dell'Occidente?
Janne Haaland Matlary, Professore di Scienza Politica dell'Università di Oslo, già membro del governo norvegese, Membro del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace.

Vi invitiamo a visitare le FOTO:

EVENIMENT IN CINSTEA NOASTRA!!!
Zidul Plângerii din Piaţa Marii Adunări NaţionaleScrise de admin la 11 Decembrie 2008.
Acum câteva zile, la Ziarul de Gardă venise un cititor stabilit de ceva timp în Spania. Are un contract de muncă şi arată aproape fericit. E omul care, deseori, apărea cu teme importante, dar greu de demonstrat, pe la redacţie. Fericirea sa spaniolă a pălit, însă, când şi-a amintit de un subiect tragic, pe care ţinuse să ni-l comunice. Aşa ne-a vorbit despre o cunoştinţă de a sa, de la Căuşeni, decedată în Spania în urma unui accident de muncă. «Nu au avut cum să transporte cadavrul. E prea scump. L-au incinerat şi au adus cenuşa într-o vază, fără a avea probleme cu vamele sau cu grănicerii. I-a costat mult mai ieftin. Pot să vă comunic toate datele, dacă doriţi…», ne-a spus omul, asigurându-ne că a cunoscut mai multe cazuri tragice, cu cetăţeni ai R. Moldova morţi sau pierduţi fără urmă. Într-un timp regretam că Nicolae, căci aşa îl cheamă pe vizitator, nu e scriitor. Ar fi putut edita, poate, un volum celebru despre robie şi disperare.
Duminică, R. Moldova se transformase într-o Vale a Plângerii, în Piaţa Marii Adunări Naţionale fiind înălţat şi un Zid al Plângerii. Mii de enoriaşi s-au rugat, prin bisericile diverselor confesiuni, pentru sănătatea celor plecaţi de acasă. Unii nu şi-au mai văzut apropiaţii de câţiva ani. Ei ştiu doar zilele în care ar trebui să iasă după pachete, o dată pe lună. Alţii poartă pozele celor plecaţi în buzunarele hainelor şi, atunci când rămân singuri în noapte, încearcă să desluşească ochii şi privirile celor dragi.
Tristeţea despărţirii hăuleşte pe toate uliţele satelor şi oraşelor noastre. Evenimentul de duminică a arătat că aproape fiecare familie este trunchiată. Feţe triste s-au perindat prin faţa camerelor de luat vederi, care urmau să relateze, la diverse posturi TV, despre Ziua Rugăciunii, organizată, de altfel, în locaşurile sfinte din mai multe ţări, cu sprijinul Organizaţiei Internaţionale pentru Migraţie. În ajunul acestei zile, Parlamentul de la Chişinău aprobase o strategie naţională privind combaterea traficului de fiinţe umane, care continuă să fie o problemă complexă pentru R. Moldova. Datele oficiale, se spune în strategie, demonstrează că, în 2000—2007, cetăţenii R. Moldova au fost supuşi exploatării în 32 de ţări ale lumii. Din cele circa 200 de ţări, câte sunt pe glob, în 32 nu mai e nevoie să ne facem cunoscuţi.
Îmi aminteam, duminică, despre alte evenimente creştine, la care autorităţile de la noi nu pierdeau nici cel mai mic prilej de a se arăta în faţa camerelor de luat vederi. Duminică, însă, oamenii şi-au plâns singuri rudele plecate, lăsând bileţele de dor printre «pietrele» din Zidul Plângerii. Camerele de luat vederi căutau zadarnic feţele «smerite» ale miniştrilor şi chipul «evlavios» al preşedintelui, toţi — omniprezenţi alteori prin biserici şi mănăstiri, lipseau de această dată. O femeie chinuită presupunea că nu au venit deoarece s-ar simţi vinovaţi că cei pe care îi conduc au fost traficaţi, pe perioada guvernării lor, în 32 de ţări ale lumii. Altcineva, însă, spunea că cei de la guvernare nu ar avea nevoie de o astfel de zi, deoarece toţi ai lor sunt bine, oriunde s-ar afla, acasă sau în afară.Aneta Grosu
http://garda.com.md/editoriale/zidul-plangerii-din-piata-marii-adunari-nationale
MOS CRACIUN PLEACA SPRE MOLDOVA!
BABBO NATALE PARTE VERSO MOLDOVA!










Attraverso l'esperienza degli anni precedenti, dove gli studenti delle scuole dell'infanzia, primarie e secondarie della provincia di Imperia avevano raccolto doni e materiale didattico per i bambini della Moldova, nasce da Seborga del Mondo Onlus il Progetto di Babbo Natale nel Mondo. Ogni anno, a Dicembre e Gennaio, decine di Santa Claus si recheranno in contemporanea in piccoli paesi con disagio sociale (Paesi della Moldova, della Repubblica Dominicana e Uruguay) per consegnare regali ai più piccoli, insieme a letterine e disegni preparati dai bambini di altrettante nazioni in cui opera l'associazione. Uno scambio tra i bambini del Mondo, organizzato da Seborga nel Mondo Onlus e ISA Onlus, con la collaborazione di volontari del comprensorio intemelio, che ogni anno giungeranno a destinazione, nei paesi più lontani, anche con difficoltà superate dalla volontà di offrire un sorriso di felicità ai bambini, a chi, forse, non aveva mai ricevuto un regalo prima. Ogni Natale, partiranno oltre venti Babbo Natale della Provincia di Imperia. Ognuno di essi, rinuncerà alle vacanze con la famiglia per dedicarsi a questa sensibile iniziativa. Il Natale, deve essere un momento di serenità, non solo per bambini che oggi hanno ogni sorta di giochi, ma per far si che ogni bambino al mondo, goda del diritto alla felicità.

mercoledì 10 dicembre 2008

CONCORSO

Premio internazionale BiolMiel, vince il miele sicilianoBen 101 aziende dall’Italia e dal mondo in concorso a questa prima edizione, organizzata da Premio Biol, Icea e CRA.
Il miglior biologico del 2008 è risultato prodotto dall’azienda messinese Mondello.
Seconda, l’Associazione Moldava Apicoltori; terza la toscana Legreppe. Menzioni per i migliori monofora e per i packaging. Domani chiude la quattro giorni di stand, corsi, convegni ed eventi gastronomici.E’ il miele biologico dell’azienda apistica Mondello di Messina il vincitore del BiolMiel 2008, il primo concorso di taglio internazionale per i migliori mieli bio organizzato in Italia, in corso dal 4 dicembre a Castelbuono, nel palermitano. In due giorni di lavori la giuria internazionale ha esaminato ben 101 campioni (35 classificati come millefiori e 66 come monofora) provenienti oltre cha dall’Italia, anche da altri 11 Paesi, tra cui Croazia, Slovenia, Egitto, Spagna, Albania, Palestina, Brasile, Hawaii, Moldavia: e proprio a un miele prodotto dall’Associazione Moldava Apicoltori (certificato biologico in base a norme nazionali) è andato il secondo posto; terza, l’azienda toscana Legreppe dell’Isola del Giglio. Ha sorpreso sia l’elevato numero dei partecipanti sia la eccezionale qualità dei prodotti presentati, come testimoniato dai punteggi di eccellenza raccolti da oltre il 60% dei campioni in concorso”. Fra questi, le segnalazioni anche per i migliori monofora: miglior miele di agrumi all’Az. Mediterranea (Sardegna); miele di cardo all’Az. Bergi di Castelbuono (Sicilia); miglior salvia, Az. Berislov Simunic (Croazia); per l’acacia, Az. Moldava (Moldavia); castagno, all’Az. Barile Giuseppe (Sicilia); miglior melata, all’Az. Zuccari (Toscana). " L’apicoltura è il miglior esempio di biodiversità di ambienti e coltivazioni: lo ha testimoniato anche il BiolMiel, la cui dimensione internazionale offre una panoramica delle diverse identità di vari paesi e continenti”.Il BiolMiel si concluderà domani nel centro storico, con l’ultimo giorno della mostra mercato di artigianato e prodotti biologici con degustazioni di miele bio.

domenica 7 dicembre 2008


CONCERTO


"VOCILE MOLDOVEI"


L’Associazione nazionale Moldova – Italia e l’Ambasciata di Repubblica Moldova di Roma,
sono liete di invitarvi al concerto di musica popolare moldava che si terrà il giorno:

13 DICEMBRE ore:18.00

Con:
Ninela Caranfil
Nicolae Jelescu
Maria Sarabas
Arsenie Butnaru


Si svolge:

TEATRO DELLE EMOZIONI
Via Tor Caldara, 23 (Staz. Metro Arco di Travertino)

Costo: 5 €
Cronaca
La minaccia per farle confessare i tradimenti: condannato marito-padrone.
PARMA, 6 DICEMBRE - L'ha minacciata con un coltello per farle confessare tradimenti mai avvenuta oltre ad obbligarla a degradanti violenze sessuali. E riprendeva tutto con la telecamera. E' stato condannato a 4 anni e mezzo l'ennesimo marito-padrone. Si tratta di un moldavo di 35 anni, che dovrà rispondere di maltrattamento e violenze sessuali nei confronti dell'ex moglie.Ad incastrarlo proprio il video choc in cui lui brandiva il coltello e la obbligava a confessare presunti tradimenti.Scenari da "marito-pa­drone", come ha detto in aula il pm Francesco Gigliotti durante le requisitorie che hanno portato alla luce un'agghiacciante storia di botte e umiliazioni consumate tra le mura di casa. E' stata la moglie ha denunciarlo, dopo essere scappata in Germania con i due figli minorenni e a sua volta denunciata dall'ex marito.Al rientro in Italia, aveva vuotato il sacco alle forze dell'ordine.
http://www.parmaok.it/parmaok/cronaca/La
_minaccia_per_farle_confessare_i_tradimenti_
condannato_il_marito_padrone_70612085.html

sabato 6 dicembre 2008
















Grazie all'interessamento dell’Associazione ASSOMOLDAVE e SAN MINA ONLUS di Roma, l'Università PUST Angelicum -FASS, ha concesso una Borsa di Studio ad Irina Iavorschi proveniente da Chisinàu , Moldova.

Auguri Irina per gli studi e buona permanenza in Italia.

venerdì 5 dicembre 2008

Il bonus a sostegno delle famiglie spetta anche ai cittadini stranieri.



Lo stabilisce il dl 185 che prevede l’attribuzione della nuova misura fiscale “ai soggetti residenti”, a differenza della “social card” espressamente riservata agli italiani.
Il decreto legge 29 novembre 2008, n. 185 “Misure urgenti per il sostegno a famiglie, lavoro, occupazione e impresa e per ridisegnare in funzione anticrisi il quadro strategico nazionale”, prevede l’attribuzione di un bonus straordinario da 200 a 1000 euro, per il solo anno 2009, ai soggetti residenti, componenti di un nucleo familiare a basso reddito nel quale concorrono esclusivamente i redditi da lavoro dipendente o da pensione ed altri di varia natura assimilati.La formula adottata dal Governo nell’articolo 1 “soggetti residenti” indica chiaramente che il bonus - potrà essere attribuito a tutti i contribuenti, anche cittadini comunitari ed extracomunitari, purché residenti e, ovviamente, in possesso degli altri requisiti stabiliti per i cittadini italiani. La detrazione - che sarà operata direttamente dai datori di lavoro - è infatti una misura del tutto differente dalla “carta acquisti” che invece è riservata esclusivamente ai cittadini italiani.
http://www.immigrazioneoggi.it/

Lazio: dalla Regione il film “Koine” per l’integrazione degli immigrati.

5 storie che rappresentano l’universo dell’immigrazione. Il film verrà distribuito gratuitamente alle associazioni e comunità straniere.
Un film per favorire l’inserimento socio-culturale degli immigrati nel Lazio. L’opera, “Koine”, è stata presentata ieri a Roma dall’assessore all’Istruzione, Silvia Costa.Cinque storie d'immigrati con un unico filo conduttore: l'Italia che li accoglie. Il film è realizzato con il contributo del Fondo sociale europeo e verrà distribuito gratuitamente a tutte le associazioni, onlus e comunità di immigrati e da gennaio verrà proposto anche alle varie province della regione come strumento informativo. Partendo da cinque tipologie differenti di immigrati, un lavoratore autonomo, uno studente, una donna, un rifugiato politico, un padre di famiglia, e facendo perno sull'interattività, il filmato consentirà di dare risposte alle domande più comuni in tema di immigrazione.
http://www.immigrazioneoggi.it/
Decreto Flussi 2008 - 150.000 quote a disposizione.

Priorità a colf, badanti e nazionalità riservate. Datori di lavoro stranieri solo se con carta di soggiorno.
E’ stato firmato il 3 dicembre 2008 il testo del decreto flussi per l’anno 2008. La divisione delle quote150.000 ingressi suddivisi tra: 44.600 lavoratori domestici o di altri settori produttivi, provenienti da Paesi che hanno sottoscritto o stanno per sottoscrivere specifici accordi di cooperazione in materia migratoriaCittadini moldavi 6.500 105.400 lavoratori domestici o di assistenza alla persona, provenienti da altri Paesi.Non vi sarà inoltro di domande.Non vi sarà nessun click day, ma verranno prese in considerazione, scorrendo la graduatoria, soltando le domande presentate fino al 31 maggio 2008 nell’ambito del decreto flussi 2007.Vai allo Speciale decreto flussi 2008 di Melting Pot Europa.

lunedì 1 dicembre 2008

MOSTRA

La pittura come analisi introspettiva: un duro lavoro per esplorare il proprio mondo interiore, le paure, i sogni e le speranze.
Aliona Cotorobai (Teleneşti, Moldavia, 1976) ,a differenza della maggior parte degli artisti, non è intimamente legata all’opera d’arte realizzata, ma piuttosto al percorso creativo che porta al suo compimento. Ascoltando solo le pulsioni dell’inconscio, la Cotorobai dipinge inizialmente tentando di avere la mente sgombra da idee preconcette e modelli predefiniti; solo in un secondo tempo la logica interviene per dare senso e forma alle immagini primitive. Secondo l’artista moldava, in passato docente presso l’Accademia di Belle Arti della città di Chişinău, è ben difficile riuscire a sbarazzarsi del proprio retaggio culturale e delle sovrastrutture che condizionano la nostra vita. Forse solo nei disegni infantili, timidamente evocati, si legge tale freschezza ed immediatezza. Ecco allora che le opere di Aliona sono una drammatica esplosione di colori, spesso acidi e irreali, accompagnati da strane figure antropomorfe o zoomorfe, fragili burattini senz’anima.E’ il mondo di chi ha conosciuto il crollo delle proprie certezze, forse, anche la mancanza d’affetto...
LE TROTTOIR
Milano_Piazza XXIV Maggio 1 (20123)
+39 028378166 (info)