DONA IL 5 per MILLE a AssoMoldave

DONA IL 5 per MILLE a AssoMoldave
codice fiscale 97348130580
Un om informat este protejat!

"AssoMoldave"

CV di "AssoMoldave"

CINE SUNTEM?


CHI SIAMO?

http://asomoldave.blogspot.com



VIDEO "AssoMoldave"

Loading...

PROIECT: "MOLDOVENI IN ITALIA".

PROIECT: "MOLDOVENI IN ITALIA".
Ghid pentru orientarea şi integrarea socială a moldovenilor în Italia. Acest Ghid poate fi descarcat aici:http://issuu.com/tatiananogailic/docs/guida_moldavi

PROGETTO: "MOLDAVI IN ITALIA".

PROGETTO: "MOLDAVI IN ITALIA".
Ghid pentru orientarea şi integrarea socială a moldovenilor în Italia. Acest Ghid poate fi descarcat aici:http://issuu.com/tatiananogailic/docs/ghid_2_pentru_migrantii_moldoveni_italia

MOLDOVENI IN ITALIA. III editie.

MOLDOVENI IN ITALIA.  III editie.
Ghid pentru orientarea şi integrarea socială a moldovenilor în Italia. Acest Ghid poate fi descarcat aici:http://issuu.com/tatiananogailic/docs/guida_2014_assomoldave

OSPITI DI LABOR TV

martedì 27 agosto 2013

Attivo un nuovo sistema di autoconvocazione via internet. Sono gli utenti a scegliere quando presentarsi allo Sportello Unico per l’Immigrazione

Per i cittadini stranieri che vivono a Roma e provincia, ma anche per i loro aspiranti datori di lavoro, sono diventati più comodi i rapporti con lo Sportello Unico per l’Immigrazione. 
Da due settimane, infatti, gli utenti possono scegliere quando presentarsi nella struttura che fa capo alla Prefettura per le pratiche che li riguardano, come ricongiungimenti, flussi d’ingresso o regolarizzazione. Merito di un sistema di prenotazioni online attraverso il quale, inserendo il codice della domanda e la data di nascita del richiedente o del beneficiario, si può fissare un appuntamento, senza dover più aspettare che sia lo Sportello Unico a far partire la convocazione. Dalla convocazione si passa quindi all’autoconvocazione: se non sarà l’utente a farsi vivo prenotando l’appuntamento, verrà chiamato, sì, ma solo dopo tre mesi. Insomma, conviene attivarsi, ma è fondamentale che prima di fissare una data si abbia tutta la documentazione richiesta, altrimenti si rischia di fare un viaggio a vuoto e di doversi mettere in coda per un altro appuntamento. http://www.prefettura.it/roma/contenuti/64468.htm

Il sistema sembra funzionare. “Siamo partiti da appena due settimane, con Ferragosto in mezzo, ma abbiamo già oltre cinquecento autoconvocazioni” dice a Stranieriinitalia.it Fernando Santoriello, responsabile del SUI di Roma. 
“Questa nuova procedura – aggiunge – rende più attivo il rapporto tra gli utenti e il nostro sportello e ci permette di migliorare il servizio a vantaggio di tutti, tagliando i tempi. Basti pensare che finora il 40% dei convocati non si presentava perché non aveva tutta la documentazione e parte di quelli che venivano erano costretti a ritornare per un’integrazione. Ora cambia tutto: appena ho la documentazione, fisso la data e mi presento allo Sportello”. 
In particolare, si possono prenotare appuntamenti per: 
1- Ricongiungimenti familiari per la consegna della documentazione richiesta
2- Ritiro nulla osta lavoro (decreto flussi - stagionali- conversioni)
3- Emersione per la consegna della documentazione richiesta e firma del contratto di Soggiorno (la prenotazione può essere fatta sia dal datore di lavoro che dal lavoratore, per la validità della convocazione è necessario che si presentino entrambi allo Sportello nella data prenotata)
4- Procedura di primo ingresso per i cittadini stranieri che hanno ottenuto il visto e sono entrati in Italia (per i primi ingressi di nuclei familiari è sufficiente una sola prenotazione con identificativo domanda [RM], e data di nascita richiedente)
5- Informazioni
 “La pratica – precisa la Prefettura - viene inserita nel sistema dallo Sportello quando è completa dei pareri positivi di Questura e Direzione Territoriale del Lavoro e quindi 'in convocazione'. Nel caso in cui, invece, la procedura è ancora in lavorazione se l'utente comunica la propria e-mail verrà avvisato quando passa in convocazione, potendo in tal modo prenotare l'appuntamento”.
 Un manuale di istruzioni è a disposizioni degli utenti. Chi è in difficoltà può scrivere a immigrazione.pref_roma@interno.it indicando i dati anagrafici,il codice della domanda e precisando le problematiche incontrate.


Elvio Pasca


PENTRU TOTI ACEI CARE SUNT PESTE HOTARE. 
 De Ziua Independentei, Adrian Ursu a decis sa-i sensibilizeze pe toti cei plecati peste hotare lansand, in colaborare cu orchestra Lautarii, un videoclip emotionant.

mercoledì 21 agosto 2013

ATENTIE !

SE CERE OPINIA DIASPOREI MOLDOVENESTI

Stimați prieteni. După cum bine știți, Biroul pentru Relații cu Diaspora (BRD), cu statut de direcție generală, a fost instituit în octombrie 2012 în cadrul Cancelariei de Stat a Republicii Moldova, subordonat direct Primului Ministru (HG 780 din 19 octombrie 2012). Șeful Biroului este numit în funcție de Primul Ministru, avînd și funcția de consilier în subiecte ce țin de diasporă. Biroul este structurat în trei echipe formate din 13 persoane, atît funcționari publici, cît și consultanți naționali angajați în baza proiectelor de asistență externă.
Echipa Programe, cea mai importantă, se ocupă de elaborarea politicilor în domeniile economic, social, programe locale și de sănătate, de atragere a investiţiilor și altele;
Echipa Comunicare asigură un dialog permanent între Diaspora-Guvern, Diaspora-Diaspora;
Echipa Analitică se ocupă de analiză, pentru că este important să fundamentăm politicile pe situaţia şi necesităţile reale ale cetăţenilor noştri, diferite în funcţie de ţara în care se află.
Un rezultat important pe care l-am obținut în lunile recente este introducerea abordării transversale și pe orizontală a problemei migrației în tot Guvernul. Textul Dispoziției Premier-Ministrului il gasiti la acest link http://lex.justice.md/index.php?action=view&view=doc&lang=1&id=348273.
Conform Dispoziției, fiecare autoritate a desemnat o persoana responsabila de promovarea politicilor pentru diaspora, la nivel de vice-ministru, și o persoană responsabilă de implementarea politicilor pentru diaspora, la nivel de sef de directie. Au avut loc deja doua intruniri cu persoanele responsabile, pentru a planifica politici sau actiuni, care pot fi desfășurate. Vă vom prezenta o matrice a acestor politici, pentru ca să aveți o viziune mai clară în cel mai scurt timp. De asemenea, politicile publice vor lua în considerare și vor calcula impactul asupra migraței, ceea ce este o inovație, care va produce rezultate.
BRD promovează și implementează principiul transparenței și cooperării cu diaspora. Pornind de la ideea că instituția este creată drept răspuns la nevoile cetățenilor noștri, am ales să lansăm înainte de toate activitățile noastre și să mergem în paralel pe planificarea strategică.
Vom aștepta cu mare drag comentariile dvs. la proiectul Regulamentului, in track changes până în data de 18 august. Dacă între timp, apar întrebări sau neclarități, Vă rog mult să nu ezitați să mă contactați:   Angela Stafii ,Lider Echipa Programe
Biroul pentru relații cu diaspora, Cancelaria de Stat
Piața Marii Adunări Naționale nr.1, et.4, biroul 451
Tel. (+373) 022 250374
Mob. (+373) 0690302995

martedì 20 agosto 2013

RITORNO E REINTEGRAZIONE NEL PAESE DI ORIGINE: NASCE LA GUIDA OIM PER LA CREAZIONE E LA GESTIONE DI UNA MICRO-IMPRESA
 
copertina_ritorno_produttivo.jpg 
 “Ritorno Produttivo - Guida alla creazione e gestione di una micro-impresa per i migranti che rientrano nel proprio paese di origine”. Questo il titolo della nuova pubblicazione prodotta dall’OIM Roma e rivolta in modo specifico a tutti quei migranti che, volendo aderire ai programmi di Ritorno Volontario Assistito, intendono avviare una attività imprenditoriale nel paese di origine.

“La Guida”, spiega José Angel Oropeza, Direttore dell’Ufficio di Coordinamento OIM per il Mediterraneo, “è stata realizzata nell’ambito del progetto Remploy II  - finanziato dal Ministero dell’Interno, Dipartimento per le Libertà Civili e Immigrazione e dal Fondo Europeo per i Rimpatri – e nasce dalla raccolta e rielaborazione dei materiali didattici prodotti nell'ambito di corsi di formazione sulla creazione di micro-impresa, organizzati per i migranti beneficiari del progetto. I corsi sono stati realizzati da enti di formazione quali l’Associazione Formazione Professionale del Patronato San Vincenzo di Bergamo, il C.E.S.C.O.T. di Genova e la Fondazione Il Faro di Susanna Agnelli di Roma.”

Il Progetto Remploy II ha lo scopo di sostenere il ritorno di quei migranti in condizioni di particolare vulnerabilità e a rischio di irregolarità che desiderano spontaneamente tornare a casa e, allo stesso tempo di promuovere un percorso di reintegrazione socio-lavorativa che possa dare ai beneficiari e alle loro famiglie la possibilità di cominciare una nuova vita nel loro paese d’origine e - ove possibile - contribuire allo sviluppo o alla ricostruzione del loro paese d’origine. La guida spiega come avviare e gestire un’attività autonoma descrivendo le varie fasi del progetto imprenditoriale: dalla definizione dell’idea alla sua attuazione, dalla ricerca di  finanziamenti alla promozione dell’attività.“La pubblicazione,” conclude Oropeza, “è stata realizzata in sei lingue diverse: italiano, inglese, spagnolo, francese, arabo e portoghese, con l’obiettivo di diffonderla presso i migranti propensi a rientrare nel proprio paese e a realizzare un progetto lavorativo autonomo”. 
Clicca qui per scaricare la versione italiana della Guida 


Per informazioni: 
OIM: Flavio Di Giacomo, Tel: +39 06  44 186 207,  fdigiacomo@iom.int