DONA IL 5 per MILLE a AssoMoldave

DONA IL 5 per MILLE a AssoMoldave
codice fiscale 97348130580
Un om informat este protejat!

"AssoMoldave"

CV di "AssoMoldave"

CINE SUNTEM?


CHI SIAMO?

http://asomoldave.blogspot.com



VIDEO "AssoMoldave"

Loading...

PROIECT: "MOLDOVENI IN ITALIA".

PROIECT: "MOLDOVENI IN ITALIA".
Ghid pentru orientarea şi integrarea socială a moldovenilor în Italia. Acest Ghid poate fi descarcat aici:http://issuu.com/tatiananogailic/docs/guida_moldavi

PROGETTO: "MOLDAVI IN ITALIA".

PROGETTO: "MOLDAVI IN ITALIA".
Ghid pentru orientarea şi integrarea socială a moldovenilor în Italia. Acest Ghid poate fi descarcat aici:http://issuu.com/tatiananogailic/docs/ghid_2_pentru_migrantii_moldoveni_italia

MOLDOVENI IN ITALIA. III editie.

MOLDOVENI IN ITALIA.  III editie.
Ghid pentru orientarea şi integrarea socială a moldovenilor în Italia. Acest Ghid poate fi descarcat aici:http://issuu.com/tatiananogailic/docs/guida_2014_assomoldave

OSPITI DI LABOR TV

domenica 4 aprile 2010

Ceban, dalla Moldavia a segretario della Consulta.

 
«Il lavoro è il motore dell'integrazione». Non c'è niente da fare, secondo Andrei Ceban, moldavo d'origini, e ora segretario della Consulta degli stranieri a Faenza: senza lavoro è più difficile integrarsi, farsi rispettare ed evitare di cacciarsi nei guai. D'altra parte, per questo si emigra, per lavoro.
Così almeno è successo ai Ceban. Nel '99 in Moldavia la moneta non vale nulla e così per sopravvive, Andrei insegna musica al mattino, fa l'ambulante di pomeriggio e a volte anche il montatore di tende la sera. Ma ad un certo punto dice basta e decide di partire per il Portogallo, Stubal, dove trova un impiego come muratore.
La moglie Olga viene in Italia dove inizia a fare la badante a Cotignola. Le cose vanno bene qui e così decide di richiamare anche Andrei: anche lui trova lavoro come badante, ma a Faenza. «Il quel periodo ognuno viveva a casa del suo assistito e ci vedevamo solo per qualche ora alla settimana, in un parco.
Mentre Michele, il nostro primo figlio, era in Moldavia con il nonno» ricorda Andrei. «Per un anno e mezzo, è stata durissima» chiosa Olga.
Poi, grazie ad una delle tante sanatorie, Olga riesce ad ottenere i documenti ed a portare in Italia Michele. I coniugi Ceban cambiano vita: affittano un appartamento in borgo, Andrei riesce a trovare un posto come smaltatore alla Emmezeta (ebbene sì, uno straniero che produce le famose maioliche) ed arriva una seconda figlia, Victoria, oggi 4 anni. Una storia d'integrazione ben riuscita. Il segreto? «Bisogna imparare a trattare con gli italiani - spiega Olga -. E quando qualcuno non ti piace, evitarlo».
 pubblicato da: Daniela Verlicchi
www.settesere.it