DONA IL 5 per MILLE a AssoMoldave

DONA IL 5 per MILLE a AssoMoldave
codice fiscale 97348130580
Un om informat este protejat!

"AssoMoldave"

CV di "AssoMoldave"

CINE SUNTEM?


CHI SIAMO?

http://asomoldave.blogspot.com



VIDEO "AssoMoldave"

Loading...

PROIECT: "MOLDOVENI IN ITALIA".

PROIECT: "MOLDOVENI IN ITALIA".
Ghid pentru orientarea şi integrarea socială a moldovenilor în Italia. Acest Ghid poate fi descarcat aici:http://issuu.com/tatiananogailic/docs/guida_moldavi

PROGETTO: "MOLDAVI IN ITALIA".

PROGETTO: "MOLDAVI IN ITALIA".
Ghid pentru orientarea şi integrarea socială a moldovenilor în Italia. Acest Ghid poate fi descarcat aici:http://issuu.com/tatiananogailic/docs/ghid_2_pentru_migrantii_moldoveni_italia

MOLDOVENI IN ITALIA. III editie.

MOLDOVENI IN ITALIA.  III editie.
Ghid pentru orientarea şi integrarea socială a moldovenilor în Italia. Acest Ghid poate fi descarcat aici:http://issuu.com/tatiananogailic/docs/guida_2014_assomoldave

OSPITI DI LABOR TV

mercoledì 8 luglio 2009


EUROPA - MISSIONE ED EMIGRAZIONE
“La valigia con lo spago”: i poveri fanno paura, perché la povertà può attendere chiunque di noi dietro l’angolo .
Roma (Agenzia Fides)
– E’ facile dare giudizi su chi allunga la mano per chiederti uno spicciolo, o chi si addormenta ubriaco sul marciapiede, o barcolla fatto di droga senza meta tra la folla, che si scosta spaventata alla vista dell’appestato. I poveri fanno paura, perché la povertà può attendere chiunque di noi dietro l’angolo. Siamo veramente convinti che la sua sofferenza sia solo una sua scelta? La povertà, gli immigrati, spezzano il sogno della vita. E cosa è la felicità se non la somma della felicità di tutti? E chi siamo noi se non il più o il meno di chi è prima o dopo l’angolo? La povertà non è magra, ma grassa, nutrita dalla nostra indifferenza, di noi incapaci di comprendere la differenza tra carità ed elemosina. (Luca De Mata) (Anticipazione della terza puntata del programma televisivo “La valigia con lo spago”, un’inchiesta sui flussi migratori e le nuove schiavitù nel mondo, che andrà in onda su Rai Uno il 13 luglio, in seconda serata).
Links: Il sito de “La valigia con lo spago”http://www.lavaligiaconlospago.tv


INCIDENTI: TRENTO, MUORE IN SCONTRO DURANTE SORPASSO.

Trento, 6 lug. - (Adnkronos) -
Dumitru Slobozean, 21 anni, moldavo giunto da poco in Italia e domiciliato presso parenti ad Aldeno, ha perso la vita in un incidente stradale avvenuto sulla carreggiata sud della quattro corsie dell'Interporto doganale di Trento; era alla guida di un furgoncino Opel Movano bianco.
Al suo fianco una ragazza, anch'essa moldava, Oxana Zalesciuc, 18 anni. La giovane, soccorsa dall'equipe sanitaria a bordo dell'elicottero, e' stata trasferita con l'elicottero di Trentino Emergenza all'ospedale Santa Chiara di Trento, dove e' ricoverata in condizioni di media gravita'. Il furgone con a bordo i due ragazzi moldavi era sulla corsia di sorpasso in direzione Trento; ha urtato una monovolume ed e' sfuggita al controllo del conducente, concludendo la propria corsa contro il guard rail.
http://www.libero-news.it/adnkronos/view/149933


Le Tv locali ancora di scena a Kosice.

Ecco alcuni appunti sull’ultima edizione del Festival delle Tv locali europee, svoltosi anche quest’anno a Kosice, in Slovacchia.
Kosice si è aggiudicata il titolo di capitale europea per la cultura per il 2013.La cittá di Kosice ha vinto la sua scommessa e con essa il premio Golden Beggar dedicato alle Tv locali europee, svoltosi recentemente e giunto quest‘anno alla quindicesima edizione. La cittá di Kosice si è infatti aggiudicata il titolo di capitale europea per la cultura per il 2013 e il Festival ha finalmente ottenuto la sponsorizzazione del Ministero della Cultura. Un riconoscimento meritato che arriva dopo anni di lavoro e d’impegno degli organizzatori della manifestazione.Ancora una volta la qualitá, insieme alla varietá e gli stili di diversi paesi europei, hanno caratterizzato le produzioni in concorso. Ha aperto ufficialmente la rassegna ‘City on a water’s edge’ di AT5 di Amsterdam, documentario sul recupero di un’area ex industriale. Ma a prevalere sono stati, soprattutto per i Paesi dell’Est Europa, i temi sociali come immigrazione, recupero dei detenuti, povertá, malattia mentale, emarginazione. Toccante il documentario della casa di produzione moldava OWH Studio, che riprende un tema giá affrontato lo scorso anno dalla Max Vision di Dumitru Ovidiu Corneliu per la Romania. Il documentario moldavo affronta il tema dell’emigrazione moldava nei Paesi stranieri e le conseguenze sulla famiglia - la maggior parte dei moldavi che escono dal loro Paese lasciano figli piccoli a casa ed emigrano nella speranza di assicurare loro un futuro.Pur indulgendo forse un po’ troppo su scene commoventi, il documentario ben rappresenta uno spaccato dell’immigrazione nel nostro Paese dal punto di vista di chi diventa spesso vittima dei trafficanti di uomini. Il documentario investiga sapientemente tutti gli aspetti del fenomeno, dagli irregolari costretti a vivere nell´ombra a chi fuori dalla Moldavia ha trovato un modello di sviluppo da importare in patria, dai figli rimasti a casa agli aspetti legali legati alla situazione di immigrato regolare in Italia, con dati economici e statistici sul fenomeno.Elena Romanato
http://millecanali.it/mc/newseventi/news/dettaglio/index.asp?id=22970